• join@startaward.it
Start Up

Rocketbook – Non traditional Paper

Università. Lezione. Prendi appunti su carta, ma ti servono in digitale. Prendi appunti in digitale ma non vuoi portare con te il PC dovunque. E se esistesse un modo per prendere appunti su carta e averli in digitale?

Joe Lemay e Jake Epstein, Co-Founders di RocketBook hanno trovato la soluzione! Hanno lanciato la loro campagna su Indiegogo (piattaforma statunitense di crowdfunding tra le più famose , ndr), ottenendo il risultato record del 3000% di quanto richiesto. Spontaneamente potrà sembrare la solita tecnologia “esagerata” che può essere alla portata solo di una stretta cerchia di persone, e invece no. Rocketbook è sul mercato al prezzo di 20 euro, è un semplice quaderno, che altrettanto semplicemente trascrive tutto in digitale, a portata di click. Sulle pagine sono presenti 7 simboli corrispondenti alla destinazione del foglio, basta scarabocchiare su uno di essi, fotografare i fogli tramite l’app RocketBook e il gioco è fatto, tutto in cloud e tutto fruibile e già diviso a seconda dell’utilizzo che si è scelto. I file sono salvati in formato .jpeg o .pdf e a breve sarà possibile anche una scansione del foglio che permetterà anche ad altri supporti diversi di leggerli. Per scrivere basta una penna FriXion della Pilot, acquistabile in cartoleria, niente di impossibile. Ultimo dubbio: quaderno usa e getta? No, se fino ad ora sembrava già tutto “magico”, ancora più impressionante è come si cancella: una volta esaurite le cento pagine a disposizione basta prendere il quaderno e metterlo nel microonde (uno qualsiasi) per 30 secondi e il quaderno è pulito e pronto per il riutilizzo. Rocketbook rivoluzionerà il modo di prendere appunti, di studiare, di lavorare? Per ora non è possibile saperlo, io intanto l’ho ordinato!

Di Fabrizio Mancuso

Previous ArticleNext Article
Fabrizio Mancuso
Founder di start, innovatore per passione, cerco da anni di spiegare a mio nonno che cosa faccio, ma non ci sono mai riuscito!

2 Comments

Lascia un commento