• join@startaward.it
Innovazione, Start Up

Boosha, la passione per i libri diventa sharing!

Quante volte dopo aver sostenuto un esame non sentiamo piu’ il bisogno di utilizzare alcuni libri per cui e’ stata spesa una fortuna? Boosha risolve questo ed altri problemi.

Ne parliamo con Mario Di Girolamo, CEO di Boosha, innovativo sistema per non sprecare libri… e soldi!

Prima di tutto raccontaci chi sei e cosa fai?

Mi chiamo Mario Di Girolamo, sono laureando in Marketing e sono l’Amministratore di Boosha srls, proprietaria della App Boosha. L’idea della nostra startup è di permettere lo scambio di opere letterarie grazie ad un sistema di matchmaking istantaneo che unisca domanda e offerta. Stiamo parlando di libri fisici.

member-1

Com’è nata l’idea?

Faccio parte di un forum dei giovani e abbiamo organizzato una giornata di scambio libri, però, i forum, soprattutto se comunali, non hanno disponibilità economiche, per cui la pubblicità dell’evento fu veramente bassa. Le persone che sono accorse all’evento, invece, furono veramente tante e iniziai a ragionare sul mercato del baratto e ci siamo resi conto che effettivamente esistono milioni di mercatini locali, ma non esiste un mercato globale in cui accedere istantaneamente per poter effettuare uno scambio di libri istantaneo.

Quanto ha contato per voi il team nello sviluppo dell’idea?

Tantissimo perchè abbiamo la fortuna di aver un team molto eterogeneo con competenze specifiche: abbiamo chi si occupa di business, chi si occupa di sviluppo IOS e Android e web, design e marketing, e siamo anche orgogliosi di dire che un mese fa il team si è allargato con l’inserimento di 3 figure professionali della SUN.

12650805_1644519659146761_9082575783087125444_n

Quali sono i vostri obiettivi futuri?

Stiamo allargando il modello di business, per offrire agli utenti un’esperienza migliore, stiamo creando nuove soluzioni per dare al lettore non solo la possibilità di scambiare un libro, ma anche delle facilities relative a tutto ciò che è l’universo libro e gira attorno a coloro che amano la lettura, ma anche per gli studenti, per facilitare il reperimento dei testi all’interno delle università abbiamo creato una nuova applicazione che sarà online da qui a una decina di giorni: la sezione accademy. Quest’ultima permette agli universitari di iscriversi direttamente al canale dedicato per sapere chi intorno a loro sta sfruttando dei testi accademici e li mette a disposizione della comunità. Stiamo lavorando anche con altri gruppi in Italia per poter creare delle sinergie e rendere il servizio più fruibile non solo a livello locale ma anche nazionale. Abbiamo anche costruito un canale con l’ “Instituto Politécnico do Cávado e do Ave”, quindi sarà lanciato il servizio anche li a breve.

Che consiglio daresti ad uno studente che vuole intraprendere la strada dell’imprenditorialità?

Primo, organizzare le idee per avere chiaro l’obiettivo, secondo, farsi aiutare, perchè è importante avere delle figure professionali che aiutano nel percorso di formazione e terzo, creare un team valido di persone perchè la fiducia è importantissima, ma le competenze sono alla base di un team forte.

Mario, oltre che CEO di Boosha, è anche uno degli organizzatore di Startup Weekend Caserta, un evento per tutti coloro che desiderano mettere alla prova le proprie capacità e testare le proprie idee!

Puoi saperne di più a questo link.

Previous ArticleNext Article
Fabrizio Mancuso
Founder di start, innovatore per passione, cerco da anni di spiegare a mio nonno che cosa faccio, ma non ci sono mai riuscito!

Lascia un commento